LOADING

Type to search

Data journalism News

Strage di giornalisti, 56 omicidi nel 2018

Avatar
Share
giornalisti, giornalismo, il cronista, ilcronista

In sedici anni hanno perso la vita 1.391 persone attive nel comparto dell’informazione. Tra queste, oltre ai giornalisti, figurano anche traduttori, operatori, guardie del corpo e accompagnatori in genere.

Nel periodo che va dal 2003 al 2018 sono 908 i decessi accertati, condizione appurata al cospetto di molte altre morti ancora oggi definite sospette il cui totale, come scritto sopra, è di 1.391 defunti.

Queste centinaia di persone sono morte a causa della propria professione, una frase inaccettabile a prescindere dal numero di vittime e dal lavoro che svolgevano.

I giornalisti falcidiati
Il grafico sotto mostra il Paese di provenienza dei giornalisti uccisi nel 2018, relativamente ai casi accertati di morte come conseguenza della professione svolta. Interessante notare che Usa e Messico, così lontani nella cultura e nel garantire coperture, registrano il medesimo numero di decessi, 4 ognuno.

Dal 2003 al 2018 sono morti in media 80 giornalisti ogni anno (86,75 se si espandono i decessi alle persone che facevano parte dell’entourage mediatico). Il picco è stato toccato nel 2007, con 110 omicidi.

Tags:

You Might also Like