LOADING

Type to search

News Politica Scienza e salute

90 volontari si faranno infettare dal Covid-19 (nel Regno Unito)

Avatar
Share
coronavirus, ilcronista, il cronista

Se ne parla da un anno, noi de ilCronista avevamo raccolto una dichiarazione in questo senso fatta dal professor Roberto Burioni.

Il Regno Unito ha autorizzato un percorso durante il quale 90 volontari (scelti tra centinaia di persone che si sono messe a disposizione) verranno infettati con il Covid-19 e poi tenuti sotto stretta osservazione.

I volontari, tutti di età compresa tra i 18 e i 30 anni, saranno diversamente interessati dal virus. La prima fase del test infatti è intesa a comprendere quante particelle virali sono necessarie al contagio. Oltre a ciò, il test prevede la valutazione della risposta immunitaria dei singoli individui. Gli obiettivi sono quelli di comprendere come il virus si propaga di persona in persona e per quanto tempo sia necessario esservi esposti per venirne contagiati.

La fase conclusiva del test vedrà il coinvolgimento di volontari vaccinati, a loro volta esposti al virus, per misurare gli effetti della copertura vaccinale. Tra le domande a cui dare risposta c’è quella relativa alla minore contagiosità dei vaccinati.

Il virus

Il virus usato per i test sarà compatibile con le varianti più datate, sono quindi escluse le varianti più recenti (segnatamente quella inglese e quella sudafricana).

 

 

Tags:

You Might also Like